Il toponimo Farnetella trae origine dalla farnia, albero della famiglia delle querce, che cresce in grande quantità a Farnetella, soprattutto a Castelvecchio. E’ visibile anche nello stemma del paese e dell’azienda, una farnia in campo rosso, che simboleggia la forza e la longevità.

Il Castello di Farnetella è una tenuta di 432 ha, di cui 56 coltivati a vigneto, nel comune di Sinalunga in provincia di Siena. Fin dalla sua origine (V – VI secolo) Farnetella si trovava su un elevato poggio, chiamato Castelvecchio, sopra l’attuale paese, dove sorgeva anche l’antico castello. Nell’alto Medioevo fu signoria dei conti della Berardenga, nobili di stirpe franca, interessati più dei Longobardi a garantire i collegamenti con Roma e, forse, primi ispiratori della Via Francigena. Nei periodi più movimentati della Repubblica Senese (dal 1200 al 1500) la particolare posizione di Farnetella sul confine del territorio da lei amministrato, ha causato non pochi problemi ai suoi abitanti, che spesso davano o, più probabilmente, si trovavano costretti a dare asilo ai fuoriusciti di contrario partito.

Elenco dei prodotti per la marca Castello di Farnetella